Volevo fare l'astronauta. Guida alla ricerca della vocazione lavorativa (e non)

Volevo fare l'astronauta. Guida alla ricerca della vocazione lavorativa (e non)

di Gian Maria Bianchi,Virginio Schiavetti

C'è chi sin da bambino ha le idee chiare su ciò che vuol fare "da grande" e c'è chi lo scopre solo strada facendo, per tentativi ed errori.

E c'è chi è sempre insoddisfatto della propria attività, e per tutta la vita va in cerca di una collocazione professionale più sentita e più gratificante.

Si tratta di trovare la propria "vocazione" professionale, di riconoscere il "richiamo del cuore" che indica come dare piena e migliore espressione al proprio potenziale. Non è sempre facile, ma chi ci riesce può realizzare nel lavoro (l'attività cui dedichiamo la maggior parte della nostra vita) i propri sogni e le proprie aspirazioni e trovare nella vita professionale senso e soddisfazione, evitando il rischio di sentirsi "fuori posto" e di agire in ruoli non sentiti come propri, o per cui non è portato in termini di valori, talenti, capacità e ispirazione. Gli autori illustrano in che cosa consiste la vocazione lavorativa, come riconoscerla e come seguirla, imparando a superare i molti blocchi (l'educazione, la famiglia, i modelli sociali, il contesto, le paure più profonde) che spesso impediscono di assecondarla. E portano ad esempio una serie di storie vere, attraverso interviste e testimonianze di persone che hanno in vario modo (e con diverso successo) affrontato la sfida della vocazione. Con il duplice obiettivo di sottolineare l'importanza della scelta di un lavoro "vocazionale" e di stimolare, anche attraverso appositi test, una riflessione personale sulla propria vocazione.