Riforma fallimentare. Guida commentata alla legge 155/2017

Riforma fallimentare. Guida commentata alla legge 155/2017

di Giorgio Cherubini

L'opera è un commento sistematico agli artt. 1-8 della L. 19 ottobre 2017, n. 155 (G.U. n. 254 del 30 ottobre 2017), recante delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi d'impresa e dell'insolvenza. Attraverso l'analisi dei singoli articoli e il continuo ricorso a tabelle, la riforma è letta in modo semplice ma puntuale, evidenziando le differenze tra vecchia e nuova disciplina.

 La L. 155/2017 modifica in maniera radicale il sistema del diritto fallimentare, tuttora incentrato sulle disposizioni del Regio Decreto 267/1942. Tra le novità più significative si ricorda che il termine fallimento scompare dall'ordinamento giudiziario italiano ed è sostituito dal termine liquidazione giudiziale; il curatore assume il ruolo di guida con poteri maggiori rispetto a quelli attuali. Un'altra novità rilevante è rappresentata da una fase preventiva di allerta, attivabile direttamente dal debitore o d'ufficio dal tribunale. L'imprenditore che attiva tempestivamente l'allerta godrà di misure premiali, tra cui la non punibilità dei reati fallimentari se il danno patrimoniale è di speciale tenuità, attenuanti per gli altri reati e riduzione di interessi e sanzioni per debiti fiscali. Nel trattare le proposte, priorità viene data a quelle che assicurano la continuità aziendale, purché funzionali al miglior soddisfacimento dei creditori, considerando la liquidazione giudiziale come extrema ratio. Si punta poi a ridurre durata e costi delle procedure concorsuali responsabilizzando gli organi di gestione e contenendo i crediti prededucibili. Il giudice competente sarà individuato in base alle dimensioni e alla tipologia delle procedure concorsuali, assegnando quelle relative alle grandi imprese al tribunale delle imprese a livello di distretto di corte d'appello. Il limite del sessanta per cento dei crediti per l'omologazione dell'accordo di ristrutturazione dei debiti dovrà essere eliminato o quantomeno ridotto.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. it La Casa Editrice Edizioni Simone da 50 anni è: manuali giuridici-economici e compendi per l'università, manuali per la preparazione a concorsi pubblici ed. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza - Diritto. it La Casa Editrice Edizioni Simone da 50 anni è: manuali giuridici-economici e compendi per l'università, manuali per la preparazione a concorsi pubblici ed. Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza - Diritto. it La Casa Editrice Edizioni Simone da 50 anni è: manuali giuridici-economici e compendi per l'università, manuali per la preparazione a concorsi pubblici ed. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza - Diritto. Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. La comunicazione dei motivi ostativi all’accoglimento dell’istanza - Diritto. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. it La Casa Editrice Edizioni Simone da 50 anni è: manuali giuridici-economici e compendi per l'università, manuali per la preparazione a concorsi pubblici ed. Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies.